Paidocosmesi: trattamenti dermocosmetici naturali per la pelle del bambino

Paidocosmesi: trattamenti dermocosmetici naturali per la pelle del bambino

37,00
o 3 rate da 12,33€ senza interessi.
Disponibilità immediata
ATTENZIONE:ogni corso può essere svolto una sola volta ai fini dell’aggiornamento e non deve essere acquistato più volte.

In sintesi

  • Destinatari:Farmacisti
  • Modalità:Online
  • ID ECM:402997
  • Obiettivo Formativo:18
  • Data inizio:06/05/2024
  • Durata:4 ore
  • Attestato rilasciato:Attestato ECM
  • Da fruire entro:30/04/2025
  • Crediti:6

Offerte

Prezzo totale:
115,00192,00
Risparmi € 77,00 (-40 %)
Prezzo totale:
95,00181,00
Risparmi € 86,00 (-48 %)

Informazioni aggiuntive

Nel percorso formativo, partendo dalle basi scientifiche della fisiologia della cute del bambino, viene proposto un approfondimento che si focalizza su efficacia e sicurezza che contraddistingue alcune formulazioni di cosmetici destinati ai bambini.

Il principale obiettivo è quello di fornire ai partecipanti strumenti formativi utili per personalizzare la consulenza professionale nell’ambito della Puericultura e rafforzare il ruolo della Farmacia di comunità come presidio di riferimento attivo che si distingue sulla base di una consulenza scientificamente validata rispetto alla multicanalità commerciale delle proposte.

  • Studiare i contenuti dei moduli didattici.
  • Superare i test di apprendimento alla fine dei singoli moduli. Ogni test è considerato valido se la percentuale delle risposte corrette è di almeno 75% .
  • Compilare il questionario di gradimento (obbligatorio a fine percorso).
  • Scaricare e stampare l’attestato.

PIATTAFORMA DI EROGAZIONE

Il corso si svolge su http://ecm.accademiatn.it/

Modulo didattico 1 - TRATTAMENTI DERMOCOSMETICI NATURALI PER LA PELLE DEL BAMBINO

AUTORE: MALVA MARIANNA MONCALVO

Le caratteristiche istologiche e fisiologiche della cute dei bambini, specialmente nei primi mesi di vita, sono completamente diverse da quelle dell’adulto. È quindi di fondamentale importanza scegliere dei cosmetici studiati appositamente in funzione della delicatezza della loro pelle. L’ambito della cosmetica naturale si contraddistingue con bacino di materie prime che possono risultare estremamente utili per raggiungere questo scopo, evitando l’impiego di eccipienti a basso costo che, oltre a interferire sulla qualità del prodotto, possono risultare fonte di patologie cutanee tipiche della prima infanzia quali dermatiti irritative locali e diffuse (dermatite allergica da contatto, eczema) ed infettive (micosi).


Modulo didattico 2 - PAIDOCOSMESI FOCUS PRODOTTI SOLARI COME E QUANDO ESPORRE IL BAMBINO AL SOLE IN SICUREZZA

AUTORE: MALVA MARIANNA MONCALVO

L’irraggiamento solare apporta indiscutibili e documentati benefici al nostro organismo. Può nel contempo rappresentare un rischio se non vengono predisposte le dovute cautele per la corretta esposizione solare della cute. Questo secondo modulo formativo approfondisce la fisiologia evolutiva del tessuto cutaneo nei primi mesi di vita fino ad arrivare alla maturazione della struttura dell’organo “cute” nei primi anni. Vengono declinate le diverse formulazioni specifiche per la cute del bambino, con particolare riferimento alla scelta dei filtri solari più appropriati a concorrere all’obiettivo di protezione, senza esporre il bambino a rischi che potrebbero essere precursori di gravi patologie cutanee nell’età più avanzata ed adulta.


PIANO FORMATIVO ECM 2024

I moduli sono pubblicati sulla rivista Tema Farmacia e progressivamente sulla piattaforma multimediale ecm.accademiatn.it. Ogni modulo è arricchito da videolezioni.

OBIETTIVI FORMATIVI

Nel percorso formativo, partendo dalle basi scientifiche della fisiologia della cute del bambino, viene proposto un approfondimento che si focalizza su efficacia e sicurezza che contraddistingue alcune formulazioni di cosmetici destinati ai bambini.

Il principale obiettivo è quello di fornire ai partecipanti strumenti formativi utili per personalizzare la consulenza professionale nell’ambito della Puericultura e rafforzare il ruolo della Farmacia di comunità come presidio di riferimento attivo che si distingue sulla base di una consulenza scientificamente validata rispetto alla multicanalità commerciale delle proposte.