logo

Pinocchio ritrovato

La forza di riconoscersi burattino

cartaceoepubpdf
Formato19,90€ 18,91€15,99€-
Formato : Cartaceo
Clear selection
  • Edizione: I
  • Pagine: 352
  • ISBN: 978-88-481-2766-0
  • Rilegatura: Brossura
  • Formato: 130,00 x 200,00 mm
  • Editore: Tecniche Nuove
  • Data di Pubblicazione: 05/2012

Descrizione

Dei personaggi e delle storie che animano la favola, da 130 anni, si sono perpetuate immagini frutto di una lettura superficiale dell’opera di Collodi. Con Pinocchio ritrovato il lettore potrà constatare che esse non reggono allo studio metodico e approfondito e si perdono nel vento della genericità. Stupirà, Pinocchio non è l’icona dell’uomo bugiardo e del monello che odia la scuola. Quel burattino ama la Verità e desidera andare a scuola, ma a quella comunale; ha motivi fondanti per uccidere il Grillo parlante e piangere sulla tomba della Bella Bambina, relazionarsi con il Gatto e la Volpe, bazzicare l’Osteria del Gambero Rosso, ridursi a cane da guardia, salire sul carro dell’Omino. Sconcerterà, la sua trama favolosa è ordita non per assonnare, ma per risvegliare l’essere umano voglioso di comprendere i meccanismi che nutrono i burattini e difendersi dai burattinai dell’esistenza, vincendoli. Ragioni per cui Pinocchio ritrovato indaga le situazioni, i vizi e le abitudini che creano dipendenza, e invita a riflettere sui mutamenti mentali necessari per sottrarsi alla schiavitù dell’istinto, dei pregiudizi e delle passioni, per giungere alla coscienza di sé, a essere un bravo bambino, un Uomo. www.pinocchioritrovato.it

Intervista

Pinocchio, le faine e la corruzione

Pinocchio, le faine e la corruzione in Racconti ed esperienze di Linda Giannini del 04/06/2013 L’intervista a Savino Roggia, autore di “Pinocchio ritrovato, la forza di riconoscersi burattino” (Tecniche Nuove Ed., Milano 2012) offre uno spaccato sulla corruzione del XIX secolo, elemento che ieri come oggi rimane uno tra i più disaggreganti della società. Collodi promuove un uomo dotato di coscienza: per prevenire le moderne faine occorre risvegliare il Pinocchio che è in ogni cittadino, un uomo onesto che agisca sul sentiero dell’illuminazione. [Continua a leggere]

Redatto da:

Fonte: www.educationduepuntozero.it

Rassegna stampa

Come difendersi dai Burattinai

Il volume, appena uscito, "Pinocchio ritrovato" stravolge tutto quello che si era creduto finora riguardo alla celebre opera di Collodi, dando qualche consiglio esistenziale utile di Katia Brega "Pinocchio ritrovato. La forza di riconoscersi burattino" di Savino Roggia (Tecniche Nuove Ed., 352 pp., 19,90 euro) è un libro uscito di recente che rivisita la favola del burattino più famoso del mondo. Nel senso che stravolge tutto ciò che si era creduto finora: ad esempio, Pinocchio amava andare a scuola, dire la verità e aveva le sue ragioni per bighellonare in giro con il Gatto e la Volpe. L'autore, farmacista e giornalista, spiega chi sono nella vita reale i Burattinai, cosa vogliono e come ci si può difendere dalla loro malvagità, così come possiamo raggiungere più consapevolezza di noi stessi e degli altri, anche identificando i vizi e le abitudini che creano dipendenza. Data Recensione: 2012-10-01

Video

Intervista a Savino Roggia trasmessa da Telecupole

Biografia

Savino Roggia

Originario di Orta Nova (Fg), si mette in viaggio a 14 anni e, dopo esperienze lavorative di ogni genere e scuole serali, diventa ricercatore farmaceutico di livello internazionale. Dal 1980 è farmacista titolare, specialista in terapie non convenzionali e preparazioni magistrali e cosmetiche, sostenendo la centralità dell’uomo nella pratica medica. Giornalista pubblicista, ha scritto per diversi periodici. È autore del libro Salute, Farmacia e Informazione (1998). Nella sezione Video la presentazione di Savino Roggia a Torino (2 giugno 2012).

Recensioni (0)

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.