logo

Madri e figlie allo specchio

La relazione madre-figlia e le costellazioni familiari spirituali

cartaceoepubpdf
Formato13,90€--
Formato : Cartaceo
Clear selection
  • Edizione: I
  • Pagine: 208
  • ISBN: 978-88-481-3013-4
  • Rilegatura: Brossura
  • Formato: 130,00 x 200,00 cm
  • Editore: Tecniche Nuove
  • Data di Pubblicazione: 11/2014

Descrizione

Dire grazie alla propria madre è dire alla vita. La relazione madre-figlia è particolarmente ricca di significati, di emozioni e di conflitti. Quando vi sono disordini in questo rapporto, o vi è stato “un movimento interrotto verso la madre”, può accadere che la figlia non riesca ad andare verso la madre o si senta migliore di lei. Questo comporta lo scatenarsi di conflitti che coinvolgono l’intero sistema familiare. In molti casi emerge la difficoltà all’inchino verso la propria madre: traumi, delusioni, aspettative disattese portano a una chiusura del cuore. Grazie alle costellazioni familiari spirituali è possibile elaborare e trasformare i conflitti in evoluzione e consapevolezza. Nel libro l’analisi procede per gradi attraverso alcune tematiche connesse: il divino nella madre, il rapporto di fusione fra madre e figlia, la neomadre e il rapporto con la propria madre vista come matrice di supporto, i disordini nel rapporto madre-figlia, raffrontando conoscenze teologiche e psicologiche con la dimensione spirituale delle costellazioni.

Video

Madri e Figlie allo Specchio - Stefania Viapiana<iframe width="700" height="480" src="https://www.youtube.com/embed/TtHGX7MVddw" frameborder="0" allow="accelerometer; autoplay; encrypted-media; gyroscope; picture-in-picture" allowfullscreen></iframe>

Biografia

Stefania Viapiana

Stefania Viapiana ha una formazione poliedrica in quanto al lavoro amministrativo in azienda ha coniugato l’interesse per il teatro e per l’antropologia. Nel 2008 si è laureata in Scienze antropologiche presso la Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna. Si è diplomata come costellatrice sistemico-familiare alla Hellingerschule Italia. È libera ricercatrice nel campo delle scienze sociali, indirizzando in particolare l’attenzione all’antropologia del sacro femminile. Organizza seminari su tematiche riguardanti la femminilità (ciclo femminile, menopausa e archetipi connessi). È docente della “Scuola dell'amore” diretta dalla nota psicoterapeuta Jirina Prekop.

Recensioni (0)

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.