logo

Ribes e uvaspina

Sul balcone, in terrazzo, in giardino

cartaceoepubpdf
Formato10,00€ 9,50€--
Formato : Cartaceo
Clear selection
  • Edizione: I
  • Pagine: 112
  • ISBN: 978-88-506-5536-6
  • Rilegatura: Brossura con alette
  • Formato: 140,00 x 210,00 mm
  • Editore: Edagricole - New Business Media
  • Data di Pubblicazione: 03/2018

Descrizione

7 capitoli per guidare il lettore nella scelta delle specie e nelle modalità di coltivazione e di difesa.94 diverse cultivar di cui vengono illustrate le principali caratteristiche.31 ricette per produrre da sé confetture, gelatine, liquori, sciroppi, bevande e gelati.Il ribes rosso, il ribes nero e l’uvaspina sono popolarissimi e coltivati da secoli in Europa per le loro eccellenti proprietà, ma sono poco conosciuti e diffusi in Italia.Perché, invece, non considerare l’eventualità di preparare per queste piante un angolo ben esposto nell’orto, nel frutteto, sul terrazzo o semplicemente sul balcone? Anche in piccoli spazi possono dare grandi soddisfazioni, si adattano bene a diversi ambienti, crescendo e fruttificando copiosamente; i ribes in tutte le loro varietà si prestano anche come piante da siepe, o per formare graziose aiuole, abbinate alle classiche piante da fiore.Abbastanza rustici e resistenti al freddo e alle malattie, ribes e uvaspina sono idonei alla coltivazione biologica ma è particolarmente importante conoscere le varietà giuste e i trucchi per riuscire a goderne i frutti profumati per molti anni.In questo libro tutte le indicazioni per cominciare a coltivare questi superfrutti e una scelta di ricette per sfruttarne al meglio tutte le virtù. INDICE: Un po' di storia - Piccoli spazi, grandi soddisfazioni - Quali specie scegliere - Coltura di ribes e uvaspina - Produzione, raccolta e destinazione - Difesa - Utilizzare al meglio.

Biografia

Giancarlo Bounous

Giancarlo Bounous è autore o coautore di oltre 260 articoli scientifici e tecnico divulgativi e di 10 libri editi in italiano e/o in inglese su temi di Arboricoltura e Frutticoltura. Professore ordinario di Arboricoltura Generale nell'Università di Torino fino al 2014 e Direttore del Dipartimento di Colture Arboree per otto anni nel medesimo Ateneo, è Coordinatore Nazionale del Gruppo di lavoro Piccoli Frutti del MiPAAF “Liste di orientamento varietale dei fruttiferi” e Liaison Leader del gruppo di lavoro Castagno nel FAO/ CIHEAM (Centre International Hautes Études Agronomiques Méditerranéennes) Interregional Cooperative Research Network per la frutta secca.

Recensioni (0)

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.