logo

Pediatria di frontiera

138,00

Destinatario del corso
*
*
*
*

Vantaggi

  • Apprendere informazioni dettagliate su alcune delle più recenti innovazioni nel trattamento di patologie pediatriche complesse e severe
  • Arricchire il proprio bagaglio culturale in merito alle modalità di sviluppo di molecole farmacologiche o interventi terapeutici originali e innovativi
  • Comprendere il razionale alla base di nuovi approcci terapeutici capaci di migliorare la prognosi di patologie pediatriche complesse e gravate da prognosi potenzialmente seria
  • Ottenere un aggiornamento significativo sui recenti progressi nell’approccio terapeutico a patologie pediatriche spesso refrattarie ai trattamenti convenzionali o per le quali non esistono terapie efficaci
  • Conoscere le indicazioni, le caratteristiche, le modalità di utilizzo e il meccanismo d’azione di farmaci nuovi e sofisticati e di strategie terapeutiche innovative
  • Acquisire conoscenze significative sull’impatto prognostico dei più recenti progressi terapeutici

Il corso

Questi gli obiettivi formativi del corso:
  • Fornire una panoramica dei progressi più recenti nel trattamento di alcune importanti e complesse patologie pediatriche
  • Illustrare il razionale alla base dello sviluppo di interventi farmacologici o strategie terapeutiche originali e innovativi
  • Offrire una rassegna dei risultati terapeutici ottenuti con le nuove terapie nei casi refrattari ai trattamenti convenzionali o per i quali non esistono terapie efficaci
  • ­
  • Descrivere le indicazioni, le caratteristiche, le modalità di utilizzo e il meccanismo d’azione degli interventi farmacologici e delle strategie terapeutiche descritte
  • Discutere l’impatto sulla prognosi delle nuove modalità terapeutiche sulla qualità di vita e sulla prognosi delle patologie analizzate
  • Confrontare i risultati ottenuti con le terapie tradizionali e con i nuovi approcci terapeutici

MODULO DIDATTICO 1 - LA STRATEGIA TREAT-TO-TARGET NELL'ARTRITE IDIOPATICA GIOVANILE
UN NUOVO MODELLO PER IL TRATTAMENTO DELLE MALATTIE INFIAMMATORIE CRONICHE

AUTORE: Prof. Angelo Ravelli

MODULO DIDATTICO 2 - LA TERAPIA CAR-T NELLE EMOPATIE MALIGNE

AUTORE: Prof. Andrea Biondi

MODULO DIDATTICO 3 - UPDATE SULLA TERAPIA GENICA

AUTORE: Prof. Alessandro Aiuti

MODULO DIDATTICO 4 - LE NUOVE TERAPIE PER LA SMA E LA DISTROFIA MUSCOLARE DI DUCHENNE

AUTORI: Dottor Claudio Bruno; Dott.ssa Chiara Panicucci

MODULO DIDATTICO 5 - TERAPIE PERSONALIZZATE E NUOVE SFIDE IN FIBROSI CISTICA

AUTORI: Dottor Carlo Castellani; Dottor Federico Cresta; Dott.ssa Rosaria Casciaro

MODULO DIDATTICO 6 - LA TERAPIA CHIRURGICA DELL'EPILESSIA

AUTORI: Prof. Armando Cama; Dottor Gianluca Piatelli; Dott Alessandro Consales; Prof. Lino Nobili; Dottor Mattia Pacetti; Dottor Domenico Tortora

Responsabile Scientifico

Prof. Angelo Ravelli, Professore Ordinario di Pediatria e Direttore della Scuola di Specializzazione in Pediatria, Università degli Studi di Genova. Direttore UOC Clinica Pediatrica e Reumatologia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.

RAZIONALE SCIENTIFICO

Negli ultimi anni si è accresciuto l’interesse per le malattie pediatriche complesse o croniche, che rappresentano una percentuale significativa dei ricoveri nei reparti pediatrici e la cui gestione richiede un impegno considerevole in termini di risorse umane e finanziarie.

Queste patologie rispondono spesso in maniera inadeguata ai trattamenti convenzionali e per alcune di esse non esiste a oggi una terapia efficace. Negli anni più recenti è stato messo in campo uno sforzo notevole, sia in ambito clinico che nella ricerca scientifica, per identificare e testare nuovi farmaci o interventi terapeutici potenzialmente più efficaci di quelli del passato oppure strategie terapeutiche innovative capaci di indurre precocemente la remissione di malattia e di mantenerla nel tempo.

Appartengono a pieno titolo a questo capitolo della medicina la strategia treat-to-target nell’artrite idiopatica giovanile, la terapia CAR-T nelle emopatie maligne, la terapia genica per correggere difetti genetici responsabili di malattie potenzialmente letali, i nuovi farmaci per gravi patologie neuromuscolari come la malattia di Duchenne o l’atrofia muscolare spinale, le terapie emergenti per la fibrosi cistica e il trattamento chirurgico dell’epilessia refrattaria.

Tutti questi argomenti verranno trattati nella rubrica ECM 2022 de Il Pediatra. Gli autori dei moduli ECM, tutti esperti assai qualificati nel proprio ambito, forniranno al corsista una panoramica dettagliata degli approcci terapeutici sopra citati e chiariranno le loro indicazioni e le modalità ottimali di utilizzo, anche attraverso la presentazione di casi clinici paradigmatici.

Questo corso ECM ha, quindi, l’obiettivo ambizioso di offrire al pediatra, sia ospedaliero che di famiglia, un aggiornamento di alto livello sulla “pediatria di frontiera”, specificamente incentrato sul filone che persegue l’identificazione di soluzioni innovative e efficaci per pazienti affetti da gravi patologie resistenti ai trattamenti convenzionali o per le quali non esistono tuttora terapie efficaci.

Curriculum vitae

Alessandro Aiuti

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Ematologia; Dottorato di ricerca in Biologia Molecolare e Cellulare.
Affiliazione: Primario dell’Unità Operativa di Immunoematologia Pediatrica all’IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e professore ordinario di Pediatria all’Università Vita-Salute San Raffaele. È inoltre vicedirettore dell’Istituto San Raffaele Telethon per la Terapia Genica SR-Tiget, dove è anche a capo dell’unità di ricerca Patogenesi e terapia delle immunodeficienze primitive del medesimo istituto.

Alessandro Consales

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Neurochirurgia.
Affiliazione: UOC Neurochirurgia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Andrea Biondi

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria; Ematologia.
Affiliazione: Direttore della Clinica Pediatrica dell’Università degli Studi di Milano Bicocca, Fondazione Monza e Brianza per il Bambino e la sua Mamma (MBBM), Ospedale San Gerardo, Monza.

Armando Cama

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Neurochirurgia.
Affiliazione: UOC Neurochirurgia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Carlo Castellani

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria; Genetica Medica.
Affiliazione: Dirigente e Direttore presso l’UOSD del Centro Fibrosi Cistica, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova
Città: Genova.

Chiara Panicucci

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria.
Affiliazione: Dirigente Medico presso la UOSD Centro di Miologia Traslazionale e Sperimentale, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili (DiNOGMI), Università degli Studi di Genova.
Città: Genova.

Claudio Bruno

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria.
Affiliazione: Ricercatore e Direttore UOSD Centro Traslazionale e Sperimentale, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova; Dipartimento di Neuroscienze, Riabilitazione, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili – (DiNOGMI), Università degli Studi di Genova.
Città: Genova.

Domenico Tortora

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Radiodiagnostica.
Affiliazione: UOC Neuroradiologia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Federico Cresta

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria.
Affiliazione: Dirigente Medico presso UOSD Centro Regionale Fibrosi Cistica – Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Gianluca Piatelli

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Neurochirurgia.
Affiliazione: Direttore F.F. UOC Neurochirurgia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Lino Nobili

Professore Associato, Area scientifico-disciplinare MED/39, Neuropsichiatria infantile, Università degli Studi di Genova.

Mattia Pacetti

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Neurochirurgia.
Affiliazione: UOC Neurochirurgia, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Rosaria Casciaro

Laurea: Medicina e Chirurgia.
Specializzazione: Pediatria.
Affiliazione: Centro Fibrosi Cistica, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova.
Città: Genova.

Angelo Ravelli

Direttore Scientifico, IRCCS Istituto Giannina Gaslini, Genova. Professore Ordinario di Pediatria, Dipartimento di Neuroscienze, Oftalmologia, Genetica e Scienze Materno-Infantili (DiNOGMI), Università degli Studi di Genova. Presidente della Società Europea di Reumatologia Pediatrica (PReS). Past Chair, Pediatric Standing Committee, European Alliance of Associations for Rheumatology (EULAR).

Recensioni (0)