logo

IoT – Internet delle Cose

Un mondo di oggetti connessi

cartaceoepubpdf
Formato24,90€ 23,66€--
Formato : Cartaceo
Clear selection
  • Edizione: I
  • Pagine: 246
  • ISBN: 978-88-481-3022-6
  • Rilegatura: Brossura
  • Formato: 150,00 x 210,00 mm
  • Editore: Tecniche Nuove
  • Data di Pubblicazione: 11/2014

Descrizione

Nel prossimo decennio la maggior parte dei dispositivi collegati a Internet avrà usi molto diversi rispetto a quelli che conosciamo oggi. Miliardi di sensori e attuatori reciprocamente connessi monitoreranno l’ambiente, i sistemi di trasporto, le fabbriche, le fattorie, le foreste, le forniture energetiche, le condizioni del suolo e del tempo, gli oceani e le risorse naturali. Questi dispositivi saranno per lo più gestiti in modo autonomo nella rete, con scambi di informazione diretti tra macchina e macchina e senza intervento umano.
Sensori e attuatori comunicheranno rapporti o agiranno scambiando “molecole” di informazione: i chirp. Quindi l’architettura dell’Internet delle Cose deve evolversi grazie a nuovi protocolli adatti a questo utilizzo o condannarsi all’inefficienza.
IoT – Internet delle Cose spiega perché la concezione attuale di questa tecnologia nascente deve rinnovarsi. Il volume presenta nei dettagli le prossime architetture che coesisteranno con i protocolli di rete attuali, esplorando la realtà emergente creata dalle interazioni tra funzioni di integrazione, nodi di propagazione e dispositivi finali.

Contenuti principali:
• La differenza tra l’Internet “normale” e l’Internet delle Cose
• La nuova architettura dell’IoT e le sue componenti nel contesto “chirp”
• Le carenze dell’IP rispetto all’Internet delle Cose
• L’anatomia dell’Internet delle Cose
• La realizzazione di una rete adatta a massimizzare il potenziale formidabile dell’Internet delle Cose

Biografia

Francis daCosta

Francis daCosta è tecnologo e imprenditore. Ha fondato con successo numerose aziende nel campo delle nuove tecnologie. Si occupa della ricerca e degli approcci naturali alla connettività e alla “collaboratività” delle “cose” in rete. Il suo curriculum studi è di tutto rilievo: University of California di Los Angeles, Stanford University e Indian Institute of Technology di Delhi.

Recensioni (0)

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.