logo
Corso n. 282334 accreditato per 3 crediti

Gli annessi nel paziente oncologico

  • Obiettivo Formativo: 3
  • Durata in ore: 3
  • Erogazione corso: Online
  • Data inizio: 15/01/2020
  • Da fruire entro: 31/12/2020
  • Destinatari: Infermieri, Medici tutti

36,60

Destinatario del corso
*
*
*
*

Descrizione

Il corso consente di implementare le conoscenze sui cambiamenti della pelle nel corso delle patologie oncologiche più diffuse. Imparare a gestire gli effetti collaterali cutanei in corso di trattamenti oncologici sia topici che sistemici. Approccio alla corretta terapia e follow up degli effetti indesiderati cutanei in corso di terapie oncologiche.

Vantaggi

Conoscere, affrontare e gestire le reazioni cutanee in corso di malattia oncologica e/o terapia con farmaci antineoplastici. Riconoscere precocemente i cambiamenti cutanei in corso di malattia oncologica e le eventuali reazioni avverse. Aiutare il paziente nella gestione quotidiana della terapia nel rispetto della cute e dei suoi annessi.

Il corso

  1. Tossicità cutanea e annessiale da farmaci antineoplastici: principali manifestazioni e protocolli terapeutici
  2. CTCAE
  3. Alopecia
  4. Alopecia da farmaci antineoplastici: clinica e patogenesi
    • Trattamento farmacologico
    • Trattamento dermocosmetologico
  5. Alopecia permanente
    • Alopecia da farmaci antineoplastici: diagnosi
  6. Dermatoscopia
  7. Microscopia confocale
  8. Tricomegalia
    • Trattamento farmacologico
  9. Alterazioni ungueali9.1 Trattamento farmacologico
9.2 Trattamento dermocosmetologico   Responsabili scientifici: Prof. Enzo Berardesca

RAZIONALE SCIENTIFICO

La tossicità cutanea è un evento avverso comune per i pazienti che intraprendono una terapia antineoplastica; e in particolare gli annessi cutanei sono tra i distretti più colpiti. L'alopecia indotta da chemioterapici (CIA) è uno degli effetti collaterali più temuti in quanto impatta molto negativamente sulla qualità di vita del paziente. Si stima infatti che il 65% dei pazienti sottoposti a chemioterapia classica andrà in contro ad alopecia, e che l’8% degli stessi rifiuterà il trattamento oncologico per il timore che si possa verificare tale effetto avverso. La CIA è stata tradizionalmente considerata un'alopecia diffusa e non cicatriziale; tuttavia, ci sono sempre più segnalazioni di alopecia permanente dopo terapia antineoplastica. Anche le alterazioni ungueali sono abbastanza frequenti ed esse si manifestano soprattutto attraverso onicodistrofie e granulomi periungueali.

Curriculum vitae

Mariateresa Cantelli

Medico specialista in dermatologia e venereologia. Aree di interesse: microscopia confocale, dermoscopia e tricoscopia, malattie degli annessi cutanei, tossicità cutanea in corso di terapie antineoplastiche.

Recensioni (0)

Solamente clienti che hanno effettuato l'accesso ed hanno acquistato questo prodotto possono lasciare una recensione.