Corsi ECM 2019 Scopri la selezione al 50% di sconto

Corsi ECM 2019 Scopri la selezione al 50% di sconto

Solo fino al 1° novembre l’aggiornamento ECM non è mai stato così conveniente:
stessa qualità, ad un prezzo vantaggioso.
Scegli tra i corsi in promozione, aggiornati e colma il tuo debito formativo

ECCO QUANTO MANCA ALLA SCADENZA DELLA PROMOZIONE

Il triennio ECM 2017-2019 sta ormai volgendo al termine, non arrivare impreparato! Valorizza il tuo tempo e denaro: qui vedi quanti giorni mancano al termine dell’offerta.

FORMAZIONE ECM? MOLTO PIÙ CHE UN OBBLIGO

La formazione ECM non è un semplice obbligo, crediamo invece che sia una grande opportunità per i professionisti sanitari. Si scrive ECM, ma si legge… ecco 5 validi motivi per raggiungere i 150 crediti previsti dalla normativa.

Si scrive ECM, si legge professionalità

ECM – Educazione Continua in Medicina – è un acronimo che troppo spesso è associato al concetto dei crediti. Noi la pensiamo diversamente: ECM è sinonimo di una professionalità aggiornata, grazie al programma formativo che l’operatore sanitario costruisce nell’arco di un triennio.

È il naturale proseguo di un percorso che, sin dai tempi dell’università, ti ha portato a essere il professionista che sei, la maniera migliore per focalizzarti su corsi di aggiornamento di qualità, come quella che quotidianamente applichi nella cura del paziente.

Si scrive ECM, si legge cura del paziente

Lo conferma Agenas: “I professionisti sanitari hanno l’obbligo deontologico di mettere in pratica le nuove conoscenze e competenze per offrire una assistenza qualitativamente utile. Prendersi, quindi, cura dei propri pazienti con competenze aggiornate, senza conflitti di interesse, in modo da poter essere un buon professionista della sanità.”

Le tue conoscenze sono certamente consolidate e frutto di anni di studio ed esperienza, la ricerca nel settore sanitario tuttavia apre ogni anno nuovi scenari, protocolli e metodologie: per questo è fondamentale essere al passo coi tempi, per continuare passo passo a seguire i tuoi pazienti.

Si scrive ECM, si legge tutela per te stesso

Per il professionista sanitario l’aggiornamento ECM costituisce  la certificazione delle proprie competenze non solo nei confronti dei pazienti, ma anche della legge.

Un ulteriore motivo per scegliere corsi di formazione accreditati è infatti la tutela di sé stessi: è di aprile 2019 la notizia per cui la Commissione Esercenti Arti e Professioni sanitarie (CCEPS) ha confermato in secondo grado la sospensione stabilita dal CAO di Aosta a carico di un odontoiatra inadempiente con l’obbligo ECM.

A denunciarlo è stato un paziente, vittima di operazioni male eseguite, la cui accusa è stata comprovata dal mancato aggiornamento professionale dell’odontoiatria valdostano.

Ci troviamo quindi pienamente d’accordo con Fausto Fiorile, presidente dell’Associazione Italiana Odontoiatri (AIO) che così aveva commentato: «Il messaggio deve essere chiaro: chi non si forma costantemente non può definirsi un buon medico».

Si scrive ECM, si legge aggiornamento utile

Ci troviamo quindi pienamente d’accordo con Fausto Fiorile, presidente dell’Associazione Italiana Odontoiatri (AIO) che così aveva commentato: «Il messaggio deve essere chiaro: chi non si forma costantemente non può definirsi un buon medico».

Nel raggiungere i 150 ECM di un triennio, la scelta dei corsi è un passaggio fondamentale: occorre ottenere dei crediti attraverso una formazione davvero utile, specifica e focalizzata sulle reali esigenze lavorative.

Per noi, l’aggiornamento ECM non va considerato una semplice “raccolta punti” e la scelta di un corso non può basarsi su un banale rapporto prezzo/crediti, spesso con argomenti troppo generalisti e lontani dalla realtà clinica.

Se la normativa determina chiaramente cosa occorre fare (aggiornarsi per assolvere al debito formativo triennale), spetta poi al discente decidere come farlo; sta quindi alla sua maturità ed etica professionale propendere per qualcosa di davvero utile ed attuale.

Se anche tu sei di questa scuola di pensiero, ritroverai nei nostri corsi proprio questo obiettivo: un aggiornamento utile, che renda la formazione un piacevole dovere.

Si scrive ECM, si legge rispetto del tuo tempo

Ci troviamo quindi pienamente d’accordo con Fausto Fiorile, presidente dell’Associazione Italiana Odontoiatri (AIO) che così aveva commentato: «Il messaggio deve essere chiaro: chi non si forma costantemente non può definirsi un buon medico».

Pur avendo tutti i buoni propositi, sappiamo che per un professionista come te il tempo a disposizione è oggi sempre meno.

Frequentare corsi ECM in aula, oppure partecipare a convegni che rilasciano crediti è certamente una valida forma di aggiornamento, tuttavia queste opzioni si caratterizzano negativamente per due fattori: elevati costi e necessità di sottrarre ore/giorni a svantaggio del tempo libero.

I nostri corsi ECM, erogati interamente online, richiedono un impegno in questi termini nettamente inferiore, tutto nel rispetto del tuo tempo. Per parteciparvi non sarai tenuto a dover sostenere alcun costo per le trasferte e potrai avanzare nello svolgimento quando meglio credi, grazie all’accesso h24 e 7 giorni su 7.

RICHIEDI INFORMAZIONI