Le distrazioni non influiscono solo sul rendimento a scuola o al lavoro. Ostacolano le relazioni, il buonumore e il benessere. Per arginarle impara a fare una cosa per volta, programma delle pause, migliora l’alimentazione e modifica la postura. Come? Te lo spiega il nostro esperto.

La spesa da fare entro sera, il telefono che squilla, le parole esatte con cui ci ha salutato quel tipo così carino. Quante cose sono in grado di distrarci mentre cerchiamo, noi e la nostra buona volontà, di finire un lavoro, leggere un libro o anche solo infornare una torta al cioccolato? La domanda se l’è fatta anche Francesco Martelli, coach e autore di Concentrati! (Tecniche Nuove), manuale di concentrazione e di felicità. Le due cose infatti sono strettamente legate. “Pensateci: quando siete preoccupati o di cattivo umore, siete molto più distratti”, ci spiega l’autore del libro.

[Continua a leggere l’intervista]

Fonte: Natural Style