Dettagli evento:

Gioved’ 1 e Venerdì 2 Dicembre dalle ore 10:00 alle ore 18:00 si svolgerà il corso di APPROFONDIMENTO SUL LAVORO FASCIALE presso il Centro di Psicosintesi
in via San Gervasio 4, Bologna

La prima parte di questo weekend teorico-pratico sarà dedicata alle relazioni neurofisiologiche esistenti tra il sistema visivo ed il sistema neurovegetativo. Analizzeremo quindi alcuni stress-positions oculari che facilitano l’emersione dei vissuti soggettivi che hanno contribuito a plasmare e a mantenere la corazza caratteriale. Questi interventi costituiscono un ulteriore livello di intervento sulle tensioni corporee e complementano il lavoro fisico sulle linee fasciali facilitando la reazione di scarica neurogena.

Il secondo giorno esamineremo la letteratura scientifica sugli effetti dell’intenzione terapeutica focalizzata e di alcuni effetti terapeutici non-locali. Questi esperimenti suggeriscono come l’impostazione mentale dell’operatore possa influire nel suo lavoro terapeutico, aumentandone o diminuendone l’efficacia.

Questo lavoro ci aiuterà a comprendere meglio le basi razionali della kinesiologia applicata, una metodica che aiuta a stabilire un dialogo con l’inconscio del cliente. Faremo quindi pratica con alcuni strumenti di kinesiologia applicata che, nell’ambito del lavoro fasciale, potrebbero aiutarci a determinare le priorità di intervento su determinati segmenti corporei, come anche ottenere indicazioni preziose sul ruolo che alcuni processi infiammatori o alcune carenze nutrizionali potrebbero avere nel determinare le problematiche del cliente.

DOCENTE: RICCARDO CASSIANI INGONI – BIOLOGO, DOTTORE IN NEUROFISIOLOGIA
Consegue la laurea cum laude in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Pisa e poi il titolo di Dottore in Neurofisiologia alla Università di Roma La Sapienza. Intraprende per sei anni la carriera di ricercatore presso il National Institutes of Health, il centro statunitense di ricerca biomedica più avanzato, dove si occupa prevalentemente di progetti di ricerca nell’ambito delle malattie
neurodegenerative. Per meriti scientifici, riceve il premio Integrative Neural Immune Award
nel 2003, conferitogli dal National Institute of Mental Health statunitense, mentre nel 2006 si aggiudica il Premio ‘Mangrella in Neuroscienze’ bandito dal Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR). Durante il soggiorno statunitense lavora al fianco di esperti mondiali nel campo della terapia dello stress, della rigenerazione del sistema nervoso, della neuropsicologia, della medicina alternativa, e del biofeedback. Ha completato numeosi corsi di formazione nel campo delle tecniche olistiche rivolte al benessere.

Per informazioni: (+39) 051 521 656; (+39) 3471037028; info@integrazionefasciale.it

Data evento: 2016-12-01

Location evento: Centro di Psicosintesi