Sandro Pedrazzini, ingegnere informatico al Politecnico di Zurigo suddivide il suo tempo tra sviluppo, insegnamento e ricerca, indirizzata durante i primi anni soprattutto nel campo della linguistica computazionale. Dalla metà degli anni Novanta insegna linguaggi, programmazione a oggetti e progettazione software presso la SUPSI (Scuola Universitaria Professionale della Svizzera Italiana).