Obiettivo rimonta

Formato: Cartaceo

Risparmia il 0%

Prezzo:
17,00 € New

Obiettivo rimonta

Come crescere la mandria di domani

II edizione
Pagine:
166
Formato:
15 x 21 cm
ISBN:
9788899211271
Rilegatura:
No
Data pubblicazione:
10/2017
Editore:
Point Veterinaire Italie
Argomenti:
Allevamenti

Descrizione

Nei dodici anni trascorsi dalla prima edizione di questo manuale sono stati importanti e numerosi i progressi compiuti nell’ambito dell’allevamento della bovina da latte, basti pensare alla nascita di programmi di gestione e di raccolta dati sempre più sofisticati, a una sempre maggiore attenzione al tema del benessere animale e al relativo adeguamento delle strutture, all’adozione di sistemi di controllo dell’attività del singolo animale, a sostanziali miglioramenti nelle conoscenze relative alla nutrizione ecc. A tutto ciò non corrisponde altrettanto fervore nel settore della rimonta, al quale (a parte alcune ancora troppo rare eccezioni) si tende a destinare i foraggi peggiori, gli scarti di mangiatoia delle vacche e ambienti non sempre idonei. La gestione di vitelle e manze è sovente “avventurosa” e solo pochi allevatori si preoccupano di rilevare alcuni dati essenziali, come il peso e la statura al garrese, indispensabili per tenere sotto controllo il processo di accrescimento. Il motivo in fondo è sempre lo stesso: la vacca in lattazione offre un riscontro pressoché istantaneo ad ogni intervento di carattere alimentare o gestionale, mentre per quanto riguarda la rimonta i vantaggi e gli svantaggi si palesano con notevole ritardo. Numerosi studi dimostrano però che l’allevamento dei giovani animali è in grado di offrire notevoli soddisfazioni sul piano economico; non si deve infatti dimenticare che i costi della rimonta possono giungere a pesare fino al 25% sul fatturato aziendale. Lo programmazione di un piano gestionale per l’allevamento della rimonta deve prendere in considerazione tutti i fattori correlati: alimentazione, sanità, efficienza del lavoro, impiego di capitali, ecc.; ad ogni variabile saranno attribuite le necessarie priorità a seconda delle caratteristiche dell’azienda. È comunque certo che in presenza di strutture inadeguate e di una gestione di livello scadente non è possibile ottenere una rimonta sana ed efficiente sotto il profilo economico. Ultimo (ma certamente non il meno importante!) è l’aspetto di carattere ambientale. Una mandria in lattazione ben gestita, ben alimentata e dotata di una soddisfacente fertilità necessita di un numero ridotto di capi in rimonta. Minore è il numero di vitelle e manze presenti in azienda, minori saranno le quantità di metano e di ammoniaca liberate nell’ambiente, con conseguenti ricadute positive sull’atmosfera (riduzione dell’effetto serra), sui terreni e sulle falde acquifere.


Altri libri di Marco Cardelli
Contenuti rilevanti
Vedi tutti gli articoli di Allevamenti