L'ascolto professionale - Lambda Edizioni

Formato: Cartaceo

Risparmia il 0%

Prezzo:
23,00 € New

L'ascolto professionale

I edizione
Pagine:
0
Formato:
17 x 24 cm
ISBN:
978-88-901668-2-2
Rilegatura:
Brossura
Data pubblicazione:
01/2006
Editore:
Lambda Edizioni
Argomenti:
Tecnica musicale, Tecnologie musicali, Audio, Acustica

Descrizione

Il buon ascolto è un’esclusiva attività psicologica, elegante e regale che conduce la nostra consapevolezza ad elevati regimi di sensibilità.
Questa è la frase con cui questo libro si apre, una sorta di iniziazione all’attività dell’ ascoltare, ma anche una frase di buon auspicio. Il suono invade la nostra vita, ci abilita alla vita sociale e alla comunicazione, ma anche alla musica, alla poesia, e alla comprensione di un’opera cinematografica o televisiva. Ma il suono è anche vettore di rumore, disturbo, disastro o semplicemente di parole che non avremmo mai voluto sentire. Su questa evoluzione si sviluppano quattro principali capitoli nei quali si passa dalla consapevolezza del suono, alla sua lettura analitica, alla fruizione, fino alla figura professionale che del suono si occupa: il Tecnico del suono. L’ascolto e la vita in cui si impara a riconoscere la presenza del suono nella nostra vita quotidiana e la nostra risposta fisiologica agli stimoli sonori.
L’ascolto professionale in cui si introduce l’ascoltatore al riconoscimento dei parametri fondamentali dell’ascolto sia tecnici che professionali, nonché alla corretta nomenclatura dei termini legati all’ascolto.
L’ascolto avanzato in cui, con l’esercizio della visione, il suono viene disegnato e scomposto per conoscerne le sue caratteristiche e il rapporto tra la necessità creativa e la tecnica per rendere il tutto oggetto di fruibilità.
L'ascolto per un tecnico del suono in cui è discussa l’acquisizione del ruolo e l’etica di un professionista che andrà ad influenzare i parametri d’ ascolto e quindi la sua vera singolarità. Il testo non segue una consecutiva e globale trattazione degli argomenti, bensì ne scopre le caratteristiche in base all’avanzamento del lettore, ne deriva quindi una necessità di apprendimento pressoché completa prima di essere considerata una valida opera di consultazione.
Il taglio androcentrico dell’opera è conferma di un impatto con la disciplina non propriamente fatta di formule, grafici e teoremi, ma di graduali avanzamenti logici che inducono il lettore alla ricerca di un linguaggio più adeguato, se necessario anche matematico. Voler capire prima di rappresentare, è una condizione non sempre offerta dalle pubblicazioni tecniche e dalla formazione, ed è per questo che la necessità didattica nata all’interno di un corso di studio istituzionale ha permesso di adeguare tale scritto a chi deve conoscere e non alle isolate velleità dell’autore. E’ consigliata la lettura con la pronta consultazione di un buon manuale di tecnica del suono.

L'autore

Gilberto Martinelli

1969 di Roma.
Ha studiato la tecnica del suono all'Istituto di Stato per la Cinemetografia e la Televisione "R. Rossellini" di Roma e successivamente presso l'Università la Sapienza di Roma ed ha conseguito specializzazioni con organizzazioni del settore.
Ha una vasta esperienza nella musica dal vivo, nella discografia e nella ripresa diretta cinematografica, documentaristica e pubblicitaria.
Attualmente svolge studi umanistici, si occupa di docenza e di divulgazioni didattiche.
E' membro dell'Audio Engineering Society e dell'Associazione Italiana dei Tecnici del Suono e ricopre diversi incarichi per la consulenza aziendale e la conservazione dei documenti sonori per enti e società private.