Inglese per l’architettura

Formato: Cartaceo

Risparmia il 0%

Prezzo:
18,90 € New

Inglese per l’architettura

English for architecture

I edizione
Pagine:
382
Formato:
12 x 19 cm
ISBN:
978-88-481-3089-9
Rilegatura:
Brossura
Data pubblicazione:
03/2015
Editore:
Tecniche Nuove
Collana:
Tecnica > Costruzioni, Architettura, Design
Argomenti:
Progettazione, Edilizia sostenibile, Certificazione energetica, Cantiere, Appalti, Restauro, Serramenti, Commercio edile, Sicurezza, Inglese, Ambiente, Architettura, Design, Bagno, Materiali e sistemi, Macchine e attrezzature, Distribuzione
Altri libri della stessa collana

Descrizione

Comunicare in inglese con una terminologia appropriata rappresenta per professionisti e tecnici italiani, impegnati sempre più frequentemente sui mercati internazionali, una concreta certezza di successo negli interventi di progettazione, realizzazione, consulenza e commercializzazione.
Questo libro è un “reference book” indispensabile per architetti, ingegneri, geometri, costruttori, agenti immobiliari, avvocati e chiunque abbia la necessità di esprimersi e comprendere l’inglese tecnico.
L’utilizzo del volume da parte del lettore italiano è reso agevole dal raggruppamento dei termini, nella parte Italiano/Inglese, in capitoli tematici con box di approfondimento specialistici sulle espressioni gergali e gli idiomi, mentre nella parte Inglese/Italiano i termini si susseguono alfabeticamente in un’unica sezione per rendere rapida la ricerca.
Il dizionario è ulteriormente arricchito da altre sezioni minori in cui sono riportati:
• modi di dire a carattere più generale
• alcuni dei più frequenti “tranelli” della lingua inglese, i false friends
• una tavola di conversione di misure lineari, di superficie, di volume, di peso e dei liquidi;
• un supporto grammaticale sulle preposizioni di tempo e di luogo.


Allegati digitali

L'autore

Paolo Bulletti

Paolo Bulletti, architetto, è stato docente di Inglese Scientifico alla Facoltà di Architettura dell’Università di Firenze. Insegna da quasi trent’anni in università americane in Italia e Svizzera, è stato visiting professor negli Stati Uniti e in Australia. È membro del RIBA Royal Institute of British Architects. Esercita l’attività professionale con un approccio multidisciplinare nei campi dell’architettura, della progettazione paesaggistica e dell’interior design volta principalmente al recupero e valorizzazione del patrimonio edilizio esistente.

Video

Video