Il farmaco nel periodo autarchico - Aboca Edizioni

Formato: Cartaceo

Risparmia il 0%

Prezzo:
16,00 € New

Il farmaco nel periodo autarchico

I edizione
Pagine:
128
Formato:
17 x 24 cm
ISBN:
978-88-95642-05-5
Rilegatura:
Brossura con alette
Data pubblicazione:
01/2005
Editore:
Aboca
Collana:
Storico Artistica
Argomenti:
Aboca, Farmaceutica, Farmacia, Laboratorio, Farmacia

Descrizione

Il libro analizza la strategia della produzione dei farmaci adottata durante il ventennio fascista.
Nel 1936, con il programma autarchico, l’industria chimico-farmaceutica nazionale conobbe un momento di forte sviluppo e iniziò a produrre qualsiasi genere di farmaco, anche quelli fino ad allora importati. Quest’ascesa produttiva andò avanti fino al 1942. Allo stesso tempo vennero incrementate la ricerca e la coltivazione delle piante medicinali.

Un piacevole excursus in un’epoca che sembra lontana secoli ed invece appartiene ad un recente passato, in cui la modernità e la pubblicità dei prodotti fanno capolino nel settore dell’industria farmaceutica, dandoci un piacevole spaccato della mentalità e dell’economia d’allora.

Gli autori

Antonino Annetta

Antonino Annetta, titolare di farmacia in Roma, specialista in farmacologia, Nobile Collegiale e membro dell’Accademia Romana di Storia della Farmacia.

Leonardo Colapinto

Leonardo Colapinto, presidente emerito e membro effettivo del Nobile Collegio Chimico Farmaceutico Romano, è libero docente in Storia della Farmacia all’Università La Sapienza di Roma.