PROGEX 4 - Software in cofanetto -C.E.I. Edizioni

Formato: Cartaceo

Risparmia il 0%

Prezzo:
520,30 € New

ProgEx 4 by CEI

Software per la classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione secondo la Norma CEI EN 60079-10-1 (CEI 31-87) e la Guida CEI 31-35 - Versione 4.0 - Protetto con chiave USB Sistema Operativo Vista o W7

IV edizione
Pagine:
0
Formato:
0 x 0 cm
ISBN:
978-88-432-0088-7
Rilegatura:
Cofanetto
Data pubblicazione:
04/2012
Editore:
C.E.I.
Collana:
Software Applicativi
Argomenti:
Elettrotecnica, Impianti elettrici, Progettazione, Normative tecniche, Energia Elettrica, Normative tecniche
Altri libri della stessa collana

Descrizione

Realizzato per il CEI dall’ing. Riccardo Tommasini, Segretario del SC 31J, il programma ProgEx 4 è uno strumento informatico che aiuta il progettista nella classificazione dei luoghi in cui possono manifestarsi dei rischi associati alla presenza di gas o vapori infiammabili, oggetto della Norma CEI EN 60079-10-1 (CEI 31-87) e della Guida CEI 31-35.



In tutti i luoghi ove vengono trattate sostanze pericolose devono essere adottate misure protettive, ad esempio adeguate costruzioni elettriche idonee ad evitare l’innesco dell’atmosfera esplosiva nei limiti di una probabilità ritenuta accettabile.



La classificazione dei luoghi ha l’obiettivo di identificare e delimitare le zone ove può formarsi un’atmosfera esplosiva, assegnando a ciascuna di esse una probabilità maggiore o minore di esistenza e di permanenza dell’atmosfera esplosiva stessa. La classificazione così effettuata facilita la corretta scelta ed installazione degli apparecchi e degli impianti da utilizzarsi con sicurezza in ciascuna zona.



Per facilitare la scelta degli impianti e degli apparecchi da installare la Norma CEI EN 60079-10-1 distingue tre tipi di zone in cui c’è maggiore o minore esistenza o permanenza di atmosfera esplosiva offrendo un’indispensabile metodologia di analisi:

•    zona 0: dove l’atmosfera esplosiva è presente continuamente o per lunghi periodi;

•    zona 1: dove è possibile sia presente l’atmosfera esplosiva durante il funzionamento normale;

•    zona 2: dove non è presente l’atmosfera esplosiva durante il funzionamento normale, o se ciò avviene, è presente poco frequentemente e per brevi periodi.



ProgEx 4 segue passo per passo il tecnico nella classificazione dei luoghi, secondo le indicazioni della Guida CEI 31-35, ed esegue automaticamente i calcoli garantendo così la corretta applicazione della normativa.



Questa edizione del programma è stata notevolmente potenziata, permettendo la gestione di più sorgenti di emissione contemporaneamente, e scrive automaticamente un’esauriente relazione tecnica. Un’accurata progettazione, interventi mirati sui singoli componenti e l’impiego di sistemi di regolazione e controllo permettono di migliorare l’efficienza energetica di questi impianti riducendone, di conseguenza, i costi di esercizio.

Gli autori

C.E.I.

Il CEI è un'Associazione senza scopo di lucro responsabile della normazione in campo elettrotecnico, elettronico e delle telecomunicazioni in ambito nazionale, con la partecipazione diretta - su mandato delle Stato Italiano - nelle organizzazioni di normazione europea (CENELEC) e mondiale (IEC).
Fondato nel 1909 e riconosciuto dalla Stato Italiano e dall'Unione Europea, il CEI propone, elabora e divulga Norme che costituiscono il riferimento per la presunzione di conformità alla “regola dell’arte” di prodotti, processi e impianti elettrici. [Continua a leggere]

Riccardo Tommasini

Riccardo Tommasini è laureato in ingegneria presso il Politecnico di Torino.
Attualmente è docente di Impianti Elettrici presso il Dipartimento di ingegneria elettrica dello stesso Politecnico.
Sin dagli inizi della carriera si è occupato di problematiche relative alla sicurezza elettrica ed è autore di numerose pubblicazioni scientifiche e di software tecnici d’ausilio alla progettazione.
Collabora da numerosi anni con il CEI in qualità di autore di volumi scientifici ed è relatore ai convegni istituzionali e ai corsi di formazione del CEI.
È membro di numerosi Comitati Tecnici ed è Segretario del SC 31J “Classificazione dei luoghi con pericolo di esplosione” e del CT 97 “Impianti elettrici per gli aiuti visivi luminosi degli aeroporti ed eliporti”.